L'organizzazione MWC non annulla per il momento l'appuntamento di Barcellona

Il consiglio GSMA ha deciso di mantenere "per il momento" la riunione del Mobile World Congress (MWC), che dovrebbe tenersi tra il 24 e il 27 febbraio.

Aggiornamento 12-02-2020 20: 11h
In un breve annuncio, il GSMA decide finalmente di annullare il MWC Barcelona 2020. Per motivi di salute pubblica sono costretti a cancellare il MWC, senza considerare la possibilità di ritardarlo, lo annullano direttamente, parlando di rivederci al MWC nel 2021. 
L'annuncio di GSMA annulla il MWC Barcelona 2020

 

Oggi gli organizzatori del MWC si sono incontrati urgentemente alle 14:00 e hanno deciso di continuare almeno l'evento fino al prossimo venerdì dove si incontreranno nuovamente per valutare i rischi. In una breve dichiarazione, l'entità assicura che la situazione del coronavirus cambia rapidamente e che continuano ad analizzarla molto da vicino. Commentano anche che questo include incontri regolari con esperti sanitari, sia spagnoli che di altri paesi, nonché i nostri partner, per garantire la salute dei visitatori.


Come al solito nei giorni precedenti ci siamo svegliati alla notizia che il operatori Vodafone, Orange, Deutsche Telekom, BT e Nokia Hanno annunciato oggi che non avrebbero nemmeno partecipato al MWC di Barcellona. Queste vittime hanno motivato gli organizzatori dell'evento a incontrarsi oggi per discutere se hanno continuato o meno con la celebrazione del congresso mondiale. Dopo questa notizia, praticamente tutti pensavano che l'evento sarebbe stato cancellato, ma sorprendentemente l'organizzazione al momento Fino a venerdì prossimo mantiene l'appuntamento con il Barcellona.
In questa decisione GSMA di continuare con la celebrazione del MWC, hanno potuto soppesare le pressioni di marchi cinesi come Huawei o Xiaomi, che hanno una grande presenza al Congresso. D'altra parte pesa anche la componente economica poiché se il GSMA annulla il MWC 2020 dovrà affrontare pesante compensazione a tutte quelle aziende che hanno mantenuto l'intenzione di partecipare alla fiera. L'assicurazione non copre gli imprevisti causati dalla paura di infezione da una malattia come il coronavirus in questo caso, poiché nessun allarme sanitario è stato dichiarato dal governo spagnolo. Questa estensione di altri 2 giorni sembra un tempo extra per concordare una soluzione equa per tutte le parti interessate.

Ricordiamo che più di 30 aziende hanno già deciso di non partecipare al MWC 2020 come Facebook, LG, Sony, Ericsson, Orange, Amazon, Nokia, Nvidia, Intel, Vodafone, Deutsche Telekom, Vivo, Cisco, Gigaset, Umidigi e molti altri.

IT
Avvisi di magazzino Ti informeremo non appena il prodotto tornerà a magazzino. Lasciaci la tua email qui sotto.
E-mail Quantità Non condivideremo la tua email con nessuno.
[]